F1, Vettel spiazza tutti: “non è stato un grave errore, anche se gli effetti sulla gara sono stati devastanti”

vettel AFP PHOTO / ANDREJ ISAKOVIC

Il pilota della Ferrari commenta il suo ritiro dal Gp di Germania, svelando i motivi che lo hanno costretto al ritiro

Una delusione enorme per la Ferrari e per Sebastian Vettel, è Lewis Hamilton a trionfare nel Gp di Germania tornando in vetta al Mondiale di Formula 1.

vettel

Photo4/LaPresse

L’inglese della Mercedes, scattato dalla quattordicesima posizione in griglia, si impone dopo una grande rimonta e mette la freccia nella classifica iridata su Vettel. La gara del tedesco della Ferrari finisce contro le barriere al giro numero 52, in un momento di caos in pista causato dalla pioggia. Grande delusione per il driver di Heppenheim, scattato dalla pole position e al comando della gara fino all’incidente: “le condizioni erano buone, le gomme da asciutto erano ancora le migliori in quel frangente di gara. Le mie non erano certamente fresche, quindi era più difficile però ho commesso un errore piccolo ed enorme al tempo stesso. Sono arrivato tardi alla frenata, ho bloccato il posteriore e non sono riuscito a tenere le macchine in pista. Credo che fino a quel punto eravamo riusciti a gestire tutto alla perfezione, ho sbagliato io. Avrei potuto fare meglio, è uno degli errori più pesanti della mia carriera. Credo di essere più deluso che arrabbiato, non è stato un errore enorme in sè, ma l’impatto che ha avuto sulla gara è stato devastante. E’ per questo che è deludente, credo che la corsa l’avessimo in tasca fino a quel momento. La pioggia oggi non ci voleva proprio“.



FotoGallery