Camp Jeep 2018: un’edizione da record all’insegna della Nuova Wrangler

Lo scorso fine settimana è andato in scena in Austria il più importante evento del Jeep® Owners Group (J.O.G.): un grande successo che ha registrato una partecipazione massiccia da tutta Europa

L’edizione 2018 del Camp Jeep® è stata l’edizione dei record. L’inimitabile evento ogni anno consente ai possessori di un SUV della gamma più premiata di sempre di esprimere la propria passione per il brand Jeep. Quest’anno ha coinvolto clienti e fan da circa 20 Paesi europei, per un totale di oltre 1.200 persone, con la presenza di tante famiglie insieme ai propri figli, e 600 equipaggi provenienti da Italia, Germania, Francia, Spagna, Regno Unito, Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Svizzera, Olanda, Polonia, Ungheria, Slovenia, Slovacchia, Lituania e Romania.

Lingue diverse ma un comune entusiasmo per l’avventura in puro stile Jeep. Sotto i riflettori la Nuova Jeep Wrangler, protagonista del media drive internazionale e impegnata in emozionanti test-drive, insieme agli altri modelli della gamma. Oltre agli appassionati dell’icona Wrangler, hanno partecipato in modo massivo con le loro vetture i possessori di Jeep Renegade, Jeep Compass, Jeep Cherokee e Jeep Grand Cherokee.

E proprio quest’ultimo modello ha regalato grandi emozioni nella versione Trackhawk, la Jeep più potente e veloce di sempre grazie ai 700 CV di potenza sviluppati dal motore V8 6,2 litri sovralimentato.

Grande spazio ovviamente all’esperienza off road, con percorsi a diversi livelli di difficoltà che hanno consentito ai partecipanti di mettere alla prova le leggendarie capacità 4×4 dei modelli Jeep e le proprie abilità di guida in fuoristrada con l’ausilio della Jeep Academy. Hanno riscosso grande entusiasmo anche le aree dedicate alla scoperta del mondo Jeep in senso più ampio: oltre alla Academy, l’area Museo con le vetture storiche, l’area tematica relativa alle concept car dell’Ester Jeep Safari, l’area merchandising e l’area Mopar®.
Proprio in quest’ultima erano esposte due differenti personalizzazioni di Jeep Wrangler Sahara: una in grado di esaltare le leggendarie capacità off-road dell’icona Jeep, l’altra realizzata per coloro che intendono distinguersi anche in città con uno stile unico.

Il programma includeva poi attività all’aria aperta come voli in mongolfiera, concerti dal vivo, giochi per bambini e ha rappresentato anche un momento per rafforzare la partnership con Harley Davidson, un altro storico brand capace di evocare passione, autenticità e libertà, che ha portato in Austria un gran numero di motociclette e appassionati.



FotoGallery