Atletica, 29° Meeting internazionale Sport Solidarietà di Lignano Sabbiadoro: riecco Galvan

Riecco Galvan: 45.75 a Lignano. Nel meeting friulano il primatista italiano dei 400 scende sotto i 46 secondi dopo due anni, con lo standard di iscrizione per gli Europei. Brilla il keniano Korir in 44.52

Protagonisti i 400 metri nel 29° Meeting internazionale Sport Solidarietà di Lignano Sabbiadoro, in provincia di Udine. Il crono più veloce è dell’atteso Emmanuel Korir che sfodera un giro di pista da applausi: 44.52 e record del meeting. In questa stagione il 23enne keniano ha già corso in 44.21 per diventare l’atleta con la migliore accoppiata di sempre tra 400 e 800 metri (1:43.10 il personale sulla doppia distanza). Nell’altra serie cresce Matteo Galvan: dopo due anni il primatista italiano torna sotto i 46 secondi con 45.75. Il vicentino delle Fiamme Gialle, oggi soltanto alla seconda uscita del 2018 nei 400, non riusciva ad abbattere questo muro dal record nazionale (45.12) firmato nella rassegna continentale di Amsterdam. Per Galvan arriva quindi lo standard di iscrizione alla prossima edizione degli Europei (Berlino, 6-12 agosto), che è di 45.80, e il secondo posto nella gara vinta dallo statunitense Vernon Norwood (45.56), mentre nella precedente serie il campione europeo under 20 Vladimir Aceti eguaglia il primato stagionale di 46.26. Sugli 800 metri l’azzurra Yusneysi Santiusti ritocca il suo miglior risultato dell’anno con 2:01.80.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery