Tiro con l’Arco, Nespoli conquista la finale per l’oro a Salt Lake City: sfiderà l’olandese Steve Wijler

Lapresse

L’aviere olimpionico domenica si giocherà la finale a per l’oro con l’olandese Steve Wijler

L’arco olimpico maschile tinge d’azzurro la terza tappa di Coppa del Mondo a Salt Lake City (Usa). L’aviere olimpionico Mauro Nespoli, dopo aver battuto Soto (Chi) 7-1, Chih-Chun Tang (Tpe) allo shoot off 6-5 (10-9), Kahllund (Ger) 6-0 e Tyack (Aus) 7-3, domenica si giocherà la finale a per l’oro con l’olandese Steve Wijler.

Nespoli si è poi guadagnato la finale per il bronzo a squadre insieme agli altri due avieri Marco Morello e Michele Frangilli: gli azzurri si giocheranno il terzo posto con la Malesia (Kamaruddin, Mohamad, Nor Hasrin) dopo aver superato la Germania 5-3, allo shoot off gli Stati Uniti 5-4 (27-26) ed è infine arrivata la sconfitta in semifinale con l’Olanda per 5-1. 

Doppia possibilità di medaglia per l’arco olimpico a Salt Lake City (USA) dove si sta disputando la terza tappa di Coppa del Mondo. Mauro Nespoli è in finale per l’oro individuale, l’aviere azzurro vince tutti gli scontri diretti di giornata e domenica sfiderà all’ultimo atto l’olandese Steve Wijler. Un’occasione ghiottissima, con il nuovo regolamento infatti i vincitori delle singole tappe volano direttamente alle Finali di Coppa del Mondo che quest’anno si svolgeranno a Samsun in Turchia a settembre. Si giocherà invece il bronzo il terzetto maschile formato da Frangilli, Morello e dallo stesso Nespoli.

I RISULTATI DELL’ARCO OLIMPICO – Percorso netto quindi per Mauro Nespoli che batte uno dietro l’altro il cileno Ricardo Soto 7-1, l’atleta di Taipei Chih-Chun Tang allo shoot off 6-5 (10-9), il tedesco Florian Kahllund 6-0 e l’australiano Ryan Tyack 7-3. In finale, come detto, affronterà l’olandese Steve Wijler che al terzo turno ha eliminato Michele Frangilli con il risultato di 6-0.
Sfiora la semifinale al femminile Vanessa Landi fermata ai quarti (6-0) dall’atleta di Taipei Ya-Ting Tan dopo i successi, entrambi per 6-4 su Chiao-Mao Peng (TPE) e sulla messicana Aida Roman.
Esce di scena, colpita anche dalla sfortuna, Jessica Tomasi battuta solo allo shoot off al secondo turno dalla danese, numero tre del tabellone, Maja Jager per 6-5 (9-8).

I RISULTATI DEI COMPOUND – Si fermano entrambi agli ottavi di finale i compoundisti azzurri. Sergio Pagni vince 147-143 contro l’australiano Hamish Thompson ma si piega di fronte allo statunitense Steve Anderson 147-145, Viviano Mior invece batte allo shoot off il croato Domagoj Buden 146-146 (9*-9) ma deve arrendersi al francese Pierre Julien Deloche 147-142.
E’invece il secondo turno l’ostacolo insormontabile per le ragazze del compound. Marcella Tonioli non riesce ad avere la meglio sulla testa di serie numero uno del tabellone Sara Lopez (COL), vincente nello scontro 146-144, mentre Irene Franchini viene sconfitta dalla francese Sandra Herve 143-135.

I RISULTATI A SQUADRE – L’Italia dell’arco olimpico maschile formata da Mauro Nespoli, Michele Frangilli e Marco Morello vola in finale per il bronzo, in programma domenica, dove affronterà la Malesia (Kamaruddin, Mohamad, Nor Hasrin). Gli azzurri hanno battuto prima la Germania (Kahllund, Mayr, Weckmueller) 5-3, poi allo shoot off gli Stati Uniti (Ellison, Requa, Williams) 5-4 (27-26) e sono stati sconfitti in semifinale dall’Olanda (Van Den Berg, Van Tongeren, Wijler) 5-1.
Eliminata al primo turno la squadra femminile (Landi, Tomasi, Mandia) dopo il 5-3 nel match contro la Colombia (Contreras, Rendon, Sepulveda).
Avventura sfortunata quella della Nazionale maschile compound (Mior, Pagni, Pagnoni) sconfitta ai quarti dal Messico (becera, Hidalgo Ibarra, Trevino) allo shoot off 222-222 (29-28).
Quarti di finale fatali anche per la selezione femminile (Franchini, Longo, Tonioli) che viene sconfitta da Taipei (Chen L., Chen Y., Huang) 221-220.



FotoGallery