Startup: Intesa Sp a Londra a supporto del Fashion tech

Milano, 25 giu. (AdnKronos) – Sei startup del fashion tech in ‘vetrina’ a Londra, con il supporto di Intesa SanPaolo. Si tratta di tre imprese innovative italiane e inglesi, che parteciperanno al summit mondiale Decoded Future Fashion, di cui Intesa Sanpaolo Innovation Center è premium partner. I giovani imprenditori del digitale entreranno in contatto con grandi brand, retailer, player tecnologici, innovatori e investitori di rilievo internazionale. Tra i partecipanti, anche i responsabili fashion industry di Amazon, Google e Twitter.
“L’Italia è sinonimo di lifestyle di alta qualità nel mondo: il sistema moda è un settore trainante della nostra economia e la tecnologia vi gioca un ruolo decisivo su più fronti”, afferma Maurizio Montagnese, presidente Intesa Sanpaolo Innovation Center, citando come esempio “l’utilizzo di nuovi materiali e metodi di lavorazione per prodotti più evoluti, la rilevazione su grande scala delle preferenze dei consumatori, la tracciabilità del Made in Italy, il commercio online e i pagamenti sicuri.
Per questo, spiega ancora, “abbiamo scelto di dedicare al fashion tech una parte della nostra attività di centro propulsore dell’innovazione e ponte tra imprese e startup, portando sei realtà emergenti a Londra, a diretto contatto con i più importanti operatori del settore”. Il prossimo 1 e 2 novembre si replica: Intesa Sp partecipa al secondo evento Decoded Future Fashion in programma a New York.



FotoGallery