Russia 2018, Cristiano Ronaldo da paura: punta al record di 13 reti ai Mondiali

AFP PHOTO / Jonathan NACKSTRAND

Cristiano Ronaldo si appresta a tornare in campo per la terza gara della fase a gironi dei Mondiali di Russia 2018 con in testa un record folle

Una tripletta nel primo match, quattro reti in due partite che sono valse un pareggio e una vittoria al Portogallo (ha segnato sol lui, in pratica), a un passo dalla qualificazione agli ottavi: Cristiano Ronaldo ha messo subito in chiaro che vuole essere il protagonista assoluto di questi Mondiali 2018, e poco importa se, in classifica cannonieri Romelu Lukaku è lì, alla pari, in vetta con quattro reti in due match. I bookmaker non hanno dubbi: dopo essere diventato, a 33 anni, il giocatore più anziano ad aver segnato una tripletta a un Mondiale, il portoghese può puntare al record di reti realizzate in una sola edizione. Lo confermano le quote di 888sport.it: superare il primato del francese Just Fontaine che, nel 1958, realizzò 13 gol, è possibile e vale 10 volte la posta. Ronaldo protagonista anche nelle scommesse speciali sul cammino del Portogallo: per i quotisti, fa sapere Agipronews, è scontato che sarà lui a segnare più gol per i suoi nell’intero cammino mondiale (offerta a quota simbolica, 1,01), mentre la possibilità che Ronaldo fornisca più assist tra tutti i suoi compagni è a 5,00, con João Moutinho (suo l’assist per CR7 nel match contro il Marocco) favorito a 3,00. In vista del match di domani, contro l’Iran, le quote sono tutte per i portoghesi: la vittoria è a 1,64, mentre il successo degli iraniani viaggia a 6,10 e il pareggio a 3,60. (Red-Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery