Petrolio: Congo Brazzaville diventa membro Opec

Roma, 25 giu.(AdnKronos) – Il Congo Brazzaville, la Repubblica del Congo, diventa il settimo paese africano a diventare membro dell’Opec, il cartello dei paesi produttori di petrolio. Una decisione, ha spiegato alla radio Rfi il ministro degli Esteri della Repubblica del Congo, Jean-Claude Ngackosso presa con “spirito di soldiarietà”.
“Sappiamo – spiega- che c’è un fondo all’interno dell’Opec destinato a sviluppare progetti importanti nei paesi membri ma anche al di fuori degli stati membri” dell’organizzazione. Il fondo Opec, rileva Ngackosso, “permette, ad esempio, di sviluppare progetti nell’agricoltura, un settore molto importante. Diventando membro dell’Opec, ovviamente, le cose saranno più semplici per il nostro Paese che ha bisogno di risorse per sviluppare la sua agricoltura. E’ una delle ragioni” dell’adesione del Congo Brazzaville al Cartello.
Ma, rileva ancora il ministro, “la ragione principale è che il Congo Brazzaville è un paese produttore ed esportatore di petrolio. Il volume della sua produzione, ed è un parere unanime dei membri del cartello, gli permette di sedersi a pieno titolo all’interno dell’organizzazione, di avere una sua posizione e forse anche di pesare con il suo ‘peso leggero’ sulle decisioni, soprattutto perché queste contribuiscono in generale all’aggiustamento del prezzo del barile di petrolio”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery