Nuova Ducati Link App: la moto diventa social e sempre più connessa

Smartphone e moto sempre connessi per registrare le proprie performance, gli itinerari e per condividere le esperienze in sella a una Ducati: tutto questo nella nuova App che permette di impostare, dallo smartphone, la modalità di viaggio e configurare i parametri della moto

Si chiama Ducati Link App, ed è la nuova applicazione per smartphone sviluppata dalla casa motociclistica di Borgo Panigale insieme ad e-Novia, “Enterprises Factory” milanese che costituisce e sviluppa società ad alto valore tecnologico.Ducati Link è stata creata avendo in mente tre aspetti fondamentali del piacere di guidare una moto.

La relazione fra ogni pilota e la sua moto: l’applicazione, grazie alla tecnologia Bluetooth, si connette alla moto e, durante la guida, registra i dati forniti dalle centraline di bordo quali velocità, angolo di piega, potenza erogata, accelerazione. In questo modo ogni pilota, al termine della sua esperienza di guida, può controllare le proprie performance, analizzando l’evoluzione di tali dati lungo l’itinerario
Il viaggio e la scoperta di nuove strade: Ducati Link App registra, tramite il GPS dello smartphone, l’itinerario percorso e, consentendo di integrarvi anche foto e commenti, permette al motociclista di rivivere i momenti salienti della sua esperienza.
Il piacere di condividere le proprie emozioni: la App permette di condividere, in quella che è una vera e propria community, itinerari, immagini e suggerimenti per altri motociclisti.

Grazie alla connessione con la moto, tramite Ducati Link App è possibile impostare la modalità di viaggio (combinazione di load e Riding Mode) e personalizzare i parametri di ogni Riding Mode (ABS, Ducati Traction Control, ecc..) dallo smartphone, in modo guidato e intuitivo. Inoltre, la App rende disponibili tutte le informazioni sulle scadenze degli intervalli di manutenzione, il manuale utente e il Ducati Store locator.

“La nascita di Ducati Link App è un ulteriore passo avanti nel processo di trasformazione digitale già avviato dall’Azienda” , commenta Claudio Domenicali, Amministratore Delegato Ducati. “L’applicazione è studiata per essere uno strumento di dialogo costante tra veicolo e pilota. Grazie alla connessione tra moto e smartphone il motociclista potrà godere di un’esperienza di guida sempre più coinvolgente, trasformando ogni viaggio in un ricordo da condividere e rivivere in ogni momento della giornata. Siamo particolarmente felici di aver potuto sviluppare questa tecnologia con un partner come e-Novia, importante e dinamica realtà italiana, ulteriore conferma della genialità e delle capacità tecniche che caratterizzano e distinguono il nostro Paese”. 

“Dal connubio tra la nostra Enterprises Factory e Ducati, riconosciuto brand del made in Italy, nasce un prodotto innovativo che anticipa il futuro nell’ambito della smart mobility migliorando l’esperienza di guida e valorizzando le prestazioni di un grande prodotto dell’industria italiana” , spiega Vincenzo Russi, Amministratore Delegato di e-Novia. “Siamo orgogliosi di aver giocato un ruolo importante accanto a un’impresa leader come Ducati, e di aver contribuito, con il nostro know-how nell’ambito dell’elettronica e dell’Artificial Intelligence, al processo di digitalizzazione di uno dei leader mondiali dell’industry motociclistica”.

La Ducati Link App è disponibile per tutti i motociclisti: la registrazione e la condivisione dell’itinerario sono infatti svincolati dalla connessione alla moto. Le funzionalità di scambio dati fra moto e smartphone sono invece utilizzabili da chi ha il piacere di guidare una Multistrada 1260, in tutte le sue versioni. La Ducati Link verrà continuamente aggiornata nel tempo, aggiungendo nuove funzionalità ed estendendo la connessione ad altri modelli Ducati. Per esplorare le potenzialità della nuova App è sufficiente scaricarla dagli store per iOS e Android e registrarsi con un nuovo profilo o, se si è già registrati al sito Ducati, accedere utilizzando le stesse credenziali.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery