MotoGp, Valentino Rossi criptico: “ho giocato in difesa, ma preparo un 4-3-3. Antagonista di Marquez? Dico che…”

Foto Alessandro La Rocca/LaPresse

Valentino Rossi ha commentato il Gp di Catalunya, esprimendo la propria soddisfazione per il podio e soffermandosi sulla lotta per il titolo mondiale

Nessuna vittoria in quasi un anno e mezzo, due nelle ultime due settimane. Jorge Lorenzo si è preso la Ducati, vincendo anche a Barcellona dopo il successo del Mugello, un capolavoro solitario che lancia il maiorchino nei piani alti della classifica mondiale. L’avanzata del pilota spagnolo non lascia scampo a Marc Marquez, che si accontenta del secondo posto che gli permette di allungare a più 27 su Valentino Rossi, terzo oggi al traguardo ma comunque soddisfatto della sua prova.

valentino rossi

/ AFP PHOTO / LLUIS GENE

Di solito a me piace il 4-4-2 perché ho bisogno di copertura, per le prossime gare però puntiamo sul 4-3-3 perché abbiamo due ali che possono fare bei cross” le parole di Valentino Rossi a Sky Sport MotoGp. “Ero molto preoccupato come tanti, ma alla fine la gomma davanti è andata bene, abbiamo fatto di necessità virtù e ce la siamo cavata. Purtroppo i primi giri sono dovuto stare molto attento con la gomma dietro, non c’era tanto margine anche se gli altri andavano più forte. Ho tenuto un buon passo fino alla fine, considerando che l’anno scorso su questa pista è stato un disastro, diciamo che non sono arrivato tanto lontano. Sono stato molto costante, il mio passo era quello e ci manca ancora un pochino. Sono punti importanti, mi piacerebbe arrivare più avanti di terzo ma il podio me lo tengo stretto. Abbiamo 27 punti di distacco da Marquez, non ho mai vinto e qualcosina ci manca.

valentino rossi

/ AFP PHOTO / LLUIS GENE

L’elettronica non abbiamo parlato, la nostra è quella e aspettiamo un aiuto il prima possibile. Il nostro obiettivo è tornare competitivi per vincere il prima possibile. Le gomme sono molto decisive, in prova è fondamentale capire cosa poi succederà in gara. Stamattina siamo riusciti a trovare un bilanciamento migliore e sono riuscito a mettermi lì a ridosso del podio. Io antagonista di Marquez? Cerco di fare più punti possibile, essere secondo è buono e con i punti di oggi ho allungato su quelli dietro di me”.



FotoGallery