MotoGp – Dall’Igna pentito? Il direttore generale Ducati pensa solo al presente: “ormai le cose sono andate in questo modo”

Dall'Igna Foto Alessandro La Rocca/LaPresse

Gigi Dall’Igna, l’addio di Lorenzo alla Ducati e il futuro con Andrea Dovizioso: il direttore generale del team di Borgo Panigale pensa solo al presente

La situazione in casa Ducati non è del tutto rosea: Jorge Lorenzo ha conquistato due bellissime vittorie, ma a fine anno andrà via dal team di Borgo Panigale, mentre Andre Dovizioso, l’uomo di punta della squadra italiana, confermato per i prossimi due anni, ha ottenuto a Barcellona il suo terzo zero stagionale.

Jorge Lorenzo Dall'Igna

LaPresse/Alessandro La Rocca

Gioie e dolori quindi per Gigi Dall’Igna, che pensa però a ‘godersi’ la stagione attualmente in corso, dove ancora tutto può succedere, e non concentrarsi troppo sul futuro: “non voglio pensare troppo al prossimo anno. Ormai le cose sono andate in questo modo, dobbiamo metterle da parte e concentrarci su quest’anno perché può accadere ancora molto. Voglio raggiungere il miglior risultato possibile con la Ducati nel 2018. La vittoria di Jorge è stata fantastica, ma dall’altra parte del box le cose non sono andate bene e questo un po’ tutto. Tuttavia, la moto sta funzionando abbastanza bene, perché è veramente veloce con diversi piloti e diversi stili di guida. Questo è quello che mi piace di più. Quello che abbiamo visto a Montmelo era Jorge Lorenzo. Punto“, ha dichiarato il direttore generali Ducati Corse a Motorsport.

Gigi Dall'Igna

LaPresse/Alessandro La Rocca

L’anno scorso, Dovizioso ha lottato contro Marquez per il Mondiale fino all’ultima gara e ci ha fatto scoprire un pilota diverso da quello che tutti conoscevano fino a quel momento. Sono convinto che possiamo fare grandi cose con lui“, ha concluso.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery