Tragedia nel mondo dell’alta cucina, è morto Alessandro Narducci: il 29enne chef stellato vittima di un incidente

alessandro narducci Foto LaPresse - Andrea Panegrossi

Alessandro Narducci ha perso la vita in un incidente tra giovedì e venerdì notte, il suo scooter si è scontrato con una Mercedes sulle strade di Roma

Aveva conquistato nel 2016 la sua prima stella Michelin ed era destinato ad un futuro da chef di fama internazionale, ma la vita di Alessandro Narducci si è spezzata troppo presto. Il 29enne chef, cuoco del ristorante stellato Acquolina di Roma, è rimasto vittima di un incidente mentre si trovava a bordo del suo motorino, un’Honda Sh, in Lungotevere della Vittoria, a Prati. Insieme a lui è deceduta la cameriera Giulia Puleio, di 25 anni. La moto ha presumibilmente avuto uno scontro frontale con una Mercedes Classe A, guidata da un automobilista 30enne. Alessandro Narducci e la sua passeggera stavano tornando da un evento gastronomico, quando a causa dell’incidente, sono stati sbalzati dalla moto a 20-30 metri di distanza dall’impatto. A dare l’annuncio della morte della giovane promessa della cucina italiana il  Gambero Rosso ed Heinz Beck. “Un grande talento – si legge – È una giornata molto triste”. 

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery