Altro che Faraoni, ai Mondiali comandano gli Zar! La Russia concede il bis: Egitto ko dopo 3 sberle

LaPresse / AFP PHOTO / GABRIEL BOUYS /

La Russia comanda a San Pietroburgo e s’impone sull’Egitto con il risultato di 3-1: la nazionale di casa è sempre più padrona del Girone A

Con la partita tra Russia ed Egitto è iniziato ufficialmente il secondo turno della fase a gironi dei Mondiali 2018. Dopo i risultati sorprendenti dei match del pomeriggio, che hanno visto trionfare nel girone H Giappone e Senegal, rispettivamente contro Colombia e Polonia, la Nazionale di Cherchesov colleziona a San Pietroburgo la seconda vittoria del girone. Il match tra i padroni di casa e la squadra di Salah finisce con il risultato di 3-1, regalando ai russi la qualificazione al turno successivo.

La Russia s’accede nel secondo tempo. Dopo una prima frazione di gioco senza particolari emozioni, arriva infatti una carrellata di gol, inaugurata dall’autorete di Ahmed Fathi. Seguono il gol di Denis Cheryshev, autore di una doppietta contro l’Arabia Saudita nella prima gara, e Artem Dzyuba che aveva firmato una rete nel match di esordio del Mondiale. Nel giro di appena 3 minuti, l’Egitto è sotto 3-0. Ad accorciare il gap ci pensa il calciatore più rappresentativo della Nazionale di Cuper, Mohamed Salah che segna un rigore purtroppo inutile ai fini del risultato finale del match.

Proprio come successo contro l’Arabia Saudita, la Russia travolge l’Egitto, che dopo le due sconfitte (quella contro l’Uruguay e quella appena rimediata) si trova adesso in una situazione disperata all’interno del girone. I Faraoni devono sperare infatti in una vittoria dell’Arabia Saudita sull’Uruguay e nel verificarsi di una particolare concatenazione di eventi nell’ultimo turno (arrivo di 3 squadre a pari punti e passaggio del turno per differenza reti) per sperare nell’accesso agli ottavi. La Russia, al contrario, ha ipotecato la qualificazione. Dopo essere partita con qualche critica di troppo che aveva preceduto la partecipazione all’evento iridato, la squadra di Cercesov ha dimostrato sul campo il suo valore.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery