Mondiali Russia 2018, arriva la “pena” per l’esultanza di Shaqiri: la Svizzera paga il gesto politico

esultanza xhaka shaqiri

Mondiali Russia 2018 – Granit Xhaka e Xherdan Shaqiri sono stati puniti dopo l’esultanza mostrata contro la Serbia

Mondiali Russia 2018 – Per Granit Xhaka e Xherdan Shaqiri (kosovari d’origine) un avvertimento e una multa di 10.000 franchi svizzeri per condotta antisportiva. Questa la decisione della Fifa dopo l’esultanza dei due calciatori con il simbolo nazionale dell’Albania, l’aquila a due teste, nella gara contro i rivali della Serbia. I due svizzeri pagano il gesto ritenuto politico dal massimo organo calcistico mondiale, punito anche Lichtsteiner con 5.000 franchi svizzeri di multa.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery