Mondiali Russia 2018 – La furia degli ex! Ballack e Matthäus massacrano la Germania: umiliato il ct Löw

LaPresse/Reuters

Dopo il clamoroso ko contro il Messico, la Germania è stata bersagliata dalle critiche: gli ex Ballack e Matthäus non usano mezze misure

Nel pomeriggio di ieri, la partita tra Germania e Messico ha visto il primo pronostico ribaltato dei Mondiali di Russia 2018. I tedeschi, favoritissimi alla vigilia, nonchè una delle formazioni candidate alla vittoria finale, sono stati sconfitti all’esordio dalla Tricolor con un gol di Lozano. Un risultato deludente, visto in mondovisione da 25.97 milioni di persone nella sola Germania. Nel post partita le critiche sono state feroci. L’ex centrocampista Michael Ballack, che con il ct Löw ha avuto qualche ruggine già da giocatore, ha scritto sui social: “non c’è spirito di squadra, non si è vista la fame o la voglia di vincere. Löw alle strette“.

Durissimo il commento del leggendario Lothar Matthäus che alla Bild ha dichiarato: “adesso la nazionale avrà una pressione enorme. Da tempo non vedevo una Germania così debole a un grande torneo. Senza concentrazione, posizioni giuste, con troppi errori. Nessuno rischiava un dribbling. Reus dovrebbe essere sempre titolare e ho pensato anche a Sané, lasciato a casa“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery