Mondiale Trial2, nuova vittoria per Grattarola

mondiale trial

Matteo Grattarola centra la terza affermazione in quattro tappe del Mondiale Trial2, ben figurano nella trasferta di Andorra anche Lorenzo Gandola (Trial2) e Carlo Alberto Rabino (Trial125)

Prosegue la striscia di successi e di ottimi risultati conseguiti dai Talenti Azzurri FMI impegnati nel FIM Trial World Championship. Il terzo appuntamento stagionale vissuto a Sant Julia de Loria (Principato d’Andorra) ha riservato un nuovo successo di Matteo Grattarola nella Trial2, classe dove si è messo in mostra il giovane Lorenzo Gandola (settimo) con Carlo Alberto Rabino nella top-10 della competitiva Trial125.

Per Matteo Grattarola, reduce dall’ennesima vittoria nel Campionato Italiano Trial Outdoor a Santa Fiora, una condotta di gara superlativa con soltanto 2 penalità accusate nei 2 giri, distanziando lo spagnolo Gabriel Marcelli (7 penalità) ed il britannico Jack Peace (13). In virtù di un bottino comprensivo di 3 vittorie ed 1 secondo posto in 4 tappe, ora Grattarola conduce la classifica del Mondiale Trial2 a quota 77 punti con un considerevole vantaggio rispetto a Martyn (59) ed allo stesso Marcelli (56).

Sempre nella Trial2, pregevole rendimento di Lorenzo Gandola, settimo e con un secondo giro da rimarcare dove non ha per nulla sfigurato nel confronto con trialisti di comprovata esperienza a livello internazionale. Segnali convincenti ad Andorra anche da parte di Carlo Alberto Rabino, nono della Trial125 e dal rendimento in costante ascesa.

Fabio Lenzi, Direttore Tecnico Trial FMI: “Siamo molto soddisfatti dei risultati conseguiti dai nostri Talenti Azzurri. Matteo Grattarola è stato obiettivamente impeccabile conquistando la vittoria con soli 2 “piedi” al primo giro, zero penalità nel secondo. Decisamente positiva anche la prestazione di Lorenzo Gandola: concludere 7° assoluto nella competitiva classe Trial2 è un piazzamento di rilievo, ancor più se pensiamo che al secondo giro si è uniformato alle prestazioni dei piloti più esperti saliti sul podio. Bella gara anche da parte di Carlo Alberto Rabino: nel corso del primo giro ha pagato due 5 per un’interpretazione dei giudici, ma si è rifatto nel secondo centrando la top-10. Per lui, insieme ad un progressivo miglioramento di gara in gara, concludere nei primi 10 rappresenta uno dei suoi obiettivi di questa stagione“.

Prossimo appuntamento del FIM Trial World Championship il 23-24 giugno a Senhora dos Verdes Park per il Gran Premio del Portogallo con impegnati i Talenti Azzurri FMI delle classi Trial2 e Trial125, ma in questi giorni prosegue la permanenza dei piloti supportati dalla Federazione Motociclistica Italiana nella penisola iberica. “Con il Settore Tecnico FMI abbiamo organizzato fino a mercoledì il quinto stage previsto per la stagione 2018“, spiega Lenzi. “Presenti Matteo Grattarola, Lorenzo Gandola e Carlo Alberto Rabino, i quali sono stati raggiunti proprio in questi giorni da Alex Brancati e Andrea Gabutti. Hanno voluto fermamente partecipare con entusiasmo allo stage ed assistere al weekend di gara del Mondiale, seguendo i protagonisti del Mondiale per maturare un’esperienza in più che servirà loro per il futuro. Grazie inoltre alla disponibilità della federazione andorrana ci sarà l’occasione di allenarsi proprio nel percorso di gara, indispensabile per accrescere il bagaglio tecnico dei Talenti Azzurri. Sfortunatamente non sono presenti Alex Curti e Valentino Feltrin, ancora convalescenti dai recenti infortuni“.

 

 



FotoGallery