Milan, viaggio segreto di Fassone e Han Li a Londra: il club rossonero prepara un asso per convincere l’Uefa

Han Li e Fassone LaPresse/Alfredo Falcone

L’amministratore delegato del Milan e il braccio destro di Yonghong Li son volati a Londra per incontrare un gruppo di investitori interessati al rifinanziamento del debito con Elliott

Viaggio segreto, andata e ritorno in giornata per incontrare un gruppo di investitori interessati al rifinanziamento del debito con Elliott. Marco Fassone e Han Li hanno fatto tappa a Londra per portare avanti la ricerca di un socio minoranza che possa togliere le castagne dal fuoco a Yonghong Li, costretto a saldare il debito con il fondo di Paul Singer entro fine ottobre.

Han Li, Milan

LaPresse/Garbuio Paola

I due dirigenti rossoneri hanno incontrato negli uffici di Goldman Sachs alcuni imprenditori americani discutendo di rifinanziamento, provando ad arrivare ad una soluzione che faccia felici tutte le parti in causa. Certo è, però, che se il nuovo socio statunitense dovesse accollarsi l’intero bonifico di 380 milioni (interessi inclusi), difficilmente accetterebbe di subentrare con quote di minoranza, come impone la volontà di Yonghong. L’obiettivo del Milan al momento però è quello di passare da un creditore a un investitore entro i prossimi dieci giorni, acquisendo dunque quella stabilità aziendale che potrebbe convincere l’Uefa prima (oppure il Tas poi) sulla bontà del progetto rossonero. I prossimi giorni saranno dunque decisivi, il futuro del Milan passa proprio da qui.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery