Migranti: Gasparri, coinvolgere Nordafrica e organismi internazionali

Roma, 23 giu. (AdnKronos) – ‘Sui clandestini bisogna pretendere non solo un intervento solidale dell’Europa per bloccare il confine meridionale del nostro Continente, che è quello del Mediterraneo, bisogna anche chiudere definitivamente ogni porto alle Ong ed evitare di portare clandestini in Italia con navi della Marina militare o della Guardia costiera. Navi che poi, cargo o quant’altro, battano bandiera di altri Stati, possono recarsi nei Paesi d’appartenenza”. Lo afferma Maurizio Gasparri, senatore di Forza Italia.
“Non è più tollerabile l’atteggiamento cinico di Malta -aggiunge- che ha l’obbligo di intervenire nelle acque sottoposte alla propria sorveglianza, mentre va incoraggiata l’azione della Libia che è la più efficace per prevenire l’azione degli scafisti che, cinicamente, speculano sulla disperazione africana e moltiplicano naufragi e, quindi, le morti. Stop agli sbarchi a 360 gradi. Bisogna essere bravi come lo fu Berlusconi che coinvolse i Paesi del Nordafrica e altre realtà internazionali”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery