Inter, Spalletti accoglie Nainggolan: “è la turbina che mancava al nostro motore, ci ha già dato un segnale importante”

Spalletti Spalletti - LaPresse/Fabio Ferrari

L’allenatore dell’Inter ha parlato dell’arrivo di Nainggolan, esprimendo la sua soddisfazione per il suo arrivo in maglia nerazzurra

Radja Nainggolan è un giocatore dell’Inter, manca ancora l’ufficialità ma il centrocampista belga è arrivato oggi a Milano per sostenere le visite mediche propedeutiche alla firma del contratto.

Sull’arrivo del ‘Ninja’ ha parlato ai microfoni di Sky Sport Luciano Spalletti, che ha espresso la sua soddisfazione per questo ingaggio: “è la turbina che mancava al nostro motore, quello che dà la ‘vampata’. Il fatto che, da quando ha saputo che era sul mercato, abbia scelto di venire assolutamente all’Inter, per noi è un segnale importante perché sappiamo che vuole far bene. Il carattere lo ha tutto per andarsi a battere contro qualsiasi avversario. D’altronde è un ninja, non è un samurai. Per cui si batte con tutti su tutti i campi. Il rapporto con me? Ha contato l’Inter. Quando ha giocato contro questa squadra, tutti hanno potuto vedere l’affetto e l’amore che circonda questo club. Abbiamo i tifosi più presenti del campionato, questa massa di persone che ci ha sempre scortato dentro tutti gli stadi; ci hanno sempre indicato la strada in ogni partita. E questo piace ai calciatori. Anche vedere che i tifosi restano lì ad applaudire quando perdi, perché sanno valutare l’impegno messo. E’ qualcosa che va al di là del risultato“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery