Giro del Delfinato, tanta fatica per Nibali ma anche un retroscena: “ho sofferto per l’allergia alle graminacee”

Vincenzo Nibali Fabio Ferrari/LaPresse

Vincenzo Nibali ha parlato dopo la conclusione del Giro del Delfinato, dove il ciclista della Bahrain-Merida non ha di certo brillato

Non sarà un Giro del Delfinato da ricordare per Vincenzo Nibali, il ciclista della Bahrain-Merida ha chiuso in fatti al 24° posto l’ultimo impegno prima del Tour de France, che scatterà il prossimo 7 luglio. Oltre venti i minuti di gap del siciliano da Geraint Thomas, che ha chiuso in maglia gialla dopo l’ultima tappa.

Amareggiato il corridore italiano, che aveva comunque messo in conto di far fatica: “mi aspettavo qualcosa di meglio, un po’ scoccia, ma se ragiono a freddo mi dico che va bene così. Non volevo arrivare in super-forma al Delfinato. In quest’ultima tappa ho provato a entrare in fuga più volte, poi quando è partita l’azione ero lì ma non ci ho creduto più di tanto, e avevo già fatto diversi scatti. Negli ultimi giorni ho sofferto un po’ anche per l’allergia alle graminacee, dopo la terza tappa sul bus avrò starnutito 20 volte. Come ho visto i rivali? Sui livelli che mi aspettavo. Ora bisogna continuare bene il lavoro verso il Tour“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery