Giochi del Mediterraneo, Ziviani d’argento e Weithaler di bronzo: i podi della carabina maschile e femminile

LaPresse/Spada

Ai Giochi del Mediterraneo grande soddisfazione per l’Italia sia nella finale della carabina 10 metri femminile, che in quella maschile

Conclusa a Tarragona la XVIII edizione dei Giochi del Mediterraneo. Sul podio oggi nella carabina 10 metri femminile Martina Ziviani (Cerea) che ha conquistato la medaglia d’argento (246.8) dietro alla serba Andrea Arsovic (246.9) e davanti alla slovena Ziva Dvorsak, confermando così il proprio talento in questa specialità dove già ai Mondiali 2014 aveva vinto l’argento nella categoria juniores.

Simon Weithaler (Esercito) ha disputato oggi la finale nella specialità di carabina ad aria compressa ed è riuscito a centrare la medaglia di bronzo piazzandosi dietro al serbo Milutin Stefanovic (247.5) e allo spagnolo Jorge Diaz Garcia (247.2). Una soddisfazione importante dunque per il tiratore altoatesino che già negli anni da juniores aveva avuto un brillante percorso agonistico, essendo anche fra i protagonisti della prima edizione dei Giochi Olimpici Giovanili.

Per quanto riguarda le specialità di pistola unico risultato degno di nota quello di Dario Di Martino (Carabinieri) che ha disputato la finale nella pistola ad aria compressa maschile chiudendo al settimo posto, mentre Rebecca Lesti (Jesi) in quella femminile si è fermata all’ undicesimo posto (558) ad un punto dalla qualificazione in finale.



FotoGallery