Caso Foggia, arriva una “piccola” buona notizia in attesa del pronunciamento del Tribunale federale nazionale

Foto LaPresse - Donato Fasano

Il Tribunale federale nazionale si pronuncerà sul caso Foggia, intanto arrivano buone notizie per il club rossonero sulla mutualità

In attesa che il Tribunale federale nazionale (Tfn) si pronunci sulla richiesta della Procura della Figc di retrocessione del Foggia in Serie C per le presunte irregolarità gestionali da parte della società pugliese nelle stagioni di Lega Pro 2015/16 e 2016/17, arrivano buone notizie per il club rossonero sulla mutualità, sempre dal Tfn. Il Tribunale, presieduto da Cesare Mastrocola, ha accolto l’istanza cautelare di sospensiva, formulata dal Commissario Giudiziale Nicola Giannetti. In merito al ricorso, si pronuncerà in maniera definitiva il prossimo 6 luglio. Grazie a questa decisione il Foggia, fino al pronunciamento definitivo, non dovrà restituire la somma già incassata sulla mutualità alla Lega di Serie B (circa un milione), mentre la restante parte (circa 2 milioni) resta congelata. (Spr/AdnKronos)



FotoGallery