F1, Ross Brawn difende Winnie Harlow: “l’errore con la bandiera a scacchi? Era dispiaciuta, le ho detto che…”

LaPresse/PA

Sull’errore commesso dalla modella in Canada si è soffermato anche il direttore tecnico di Liberty Media, che ha tenuto a sottolineare come la colpa non sia da attribuire alla Harlow

L’errore commesso da Winnie Harlow in Canada continua a far discutere, generando polemiche e critiche nei confronti della modella nordamericana, colpevole di aver sventolato la bandiera a scacchi con un giro d’anticipo.

winnie harlow bandiera scacchiSulla questione è intervenuto Ross Brawn, che ha difeso la ragazza canadese: “Winnie ha solo eseguito le istruzioni che le sono state date, voglio scusarmi per il dispiacere che ha provato e ringraziarla per il suo supporto alla Formula 1Le è stato detto di sventolare la bandiera nel momento sbagliato, al 69° giro, ho visto che è stata pesantemente criticata benché, come Whiting ha già spiegato, l’errore sia di un’incomprensione tra due ufficiali di gara. Lei ha solo eseguito le istruzioni e le chiediamo scusa per il dispiacere che ha provato saputo dell’inconveniente, la ringraziamo invece per il suo supporto. Era già accaduto qualcosa di simile in Cina nel 2014, l’errore è dietro l’angolo per tutti, piloti, manager, ingegneri, meccanici, giornalisti e tifosi. L’importante è imparare la lezione e non ripeterli in futuro“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery