F1, tarda l’annuncio in casa Mercedes sull’utilizzo del motore nuovo in Francia: strategia o problemi?

Photo4 / LaPresse

La Mercedes non ha ancora ufficializzato l’utilizzo del nuovo motore in occasione del Gp di Francia, strategia o problemi?

La Mercedes non ha ancora ufficializzato l’utilizzo della specifica due in occasione del Gp di Francia, che si disputerà sul circuito Paul Ricard nel prossimo week-end.

wolff

© Photo4 / LaPresse

Già in occasione della gara canadese il team campione del mondo aveva deciso di posticipare il debutto del nuovo motore per un problema al controllo qualità, adesso però chi si aspettava un’ufficializzazione anticipata è rimasto deluso. L’annuncio dovrebbe arrivare solo venerdì mattina, a poche ore dalla prima sessione di prove libere, solo a quel punto si capirà se le sei monoposto equipaggiate Mercedes (incluse Force India e Williams) utilizzeranno la nuova power unit. Si tratta di strategia o sono sorti nuovi problemi? Un ulteriore rinvio non gioverebbe affatto a Bottas ed Hamilton, che hanno percorso oltre 5.500 chilometri con la specifica uno, una distanza superiore a quella coperta dalla Toyota vincitrice della 24 Ore di Le Mans. Il britannico è ansioso di montare il nuovo motore, non tanto per un aumento di cavalli, ma per sentirsi più sicuro e per tornare a battagliare ad armi pari con la Ferrari che, in Canada, ha dominato con Sebastian Vettel. Tocca quindi attendere qualche giorno, solo venerdì si scoprirà se la Mercedes sarà una delle favorite per la vittoria.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery