F1, Martin Brundle ‘pensiona’ Raikkonen: “ha raggiunto il capolinea, la Ferrari dovrebbe sostituirlo”

Raikkonen Photo4 / LaPresse

L’ex pilota di Formula 1, attualmente commentatore televisivo, non le ha mandate a dire a Kimi Raikkonen dopo la deludente prestazione fornita in Canada

Una prestazione anonima, condita da errori evidenti che hanno condizionato il fine settimana canadese. Kimi Raikkonen lascia il Canada con l’amaro in bocca, portando a casa un sesto posto che non può far sorridere. Sulla prestazione del finlandese a Montreal si è soffermato Martin Brundle, ex pilota di F1 e adesso commentatore televisivo, esprimendo il proprio parere su quanto fatto vedere dal pilota della Ferrari nell’ultimo fine settimana.

Raikkonen

Photo4 / LaPresse

“La Ferrari dovrebbe preoccuparsi di Kimi, so che è uno dei piloti più popolari, ma dopo un altro errore nelle qualifiche, ha chiuso a quasi 30 secondi di distanza dal suo compagno di squadra alla domenica. Cosa faranno? Secondo me Kimi ha raggiunto il capolinea, anche se di tanto in tanto mostra un lampo di velocità reale, però non può mantenersi su quei livelli richiesti per tutta la gara. Al momento sta lavorando come una seconda guida. Vincere il campionato dei Costruttori è molto importante per la Ferrari, non è che mettono la lista dei titoli iridati vinti in Formula 1 sul cruscotto delle loro auto stradali così, per divertimento. E se vogliono vincere in questa era contro Red Bull e Mercedes hanno bisogno di un Ricciardo o di un Leclerc al fianco di Vettel per il prossimo anno”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery