Commercio: Ascom Padova, bene il progetto ‘Spiagge sicure’

Padova, 25 giu. (AdnKronos) – “In Italia il giro d’affari del fenomeno dell’abusivismo nel commercio e nel turismo si attesta intorno ai 22 miliardi di euro con un danno evidente non solo per le imprese che operano nella legalità ma anche per lo Stato che deve rinunciare a 11 miliardi e mezzo di entrate fiscali e previdenziali. Solo nella provincia di Padova ‘ segnala il presidente dell’Ascom Confcommercio padovana, Patrizio Bertin ‘ il fenomeno dell’abusivismo e della contraffazione vale qualcosa come 80 milioni di euro. Una cifra enorme sottratta al mercato legale che, in ultima analisi, significa centinaia di posti di lavoro in meno. E di questo, chi compra contraffatto, dovrebbe rendersene conto”.
Non più tardi di qualche giorno fa il presidente di Federmoda Ascom Padova, Riccardo Capitanio, aveva ricordato ciò che ogni giorno avviene sulla spiaggia di Sottomarina, approdo naturale dei padovani, soprattutto dei pendolari del weekend: ‘Sottomarina ‘ spiegava Capitanio ‘ al pari delle altre località del litorale veneto, non sfugge all’assalto dei venditori abusivi che, purtroppo, trovano sponda in acquirenti poco accorti o poco informati. Qualche anno fa, in occasione della giornata della legalità promossa da Confcommercio, davanti al municipio di Padova l’Ascom ha affisso le foto di ciò che un capo contraffatto e prodotto con materiale tossico può provocare sulla pelle, soprattutto su quella più delicata dei bambini: sembravano immagini di un attacco con agenti chimici!”.
‘Senza contare ‘ incalza Bertin ‘ i rischi per l’incolumità di chi si trova in spiaggia nel momento in cui avviene un controllo: un fuggi fuggi generale che mette a rischio adulti e bambini e che, proprio per evitare questo ‘effetto collaterale”, viene attuato con molta parsimonia dalle varie forze di polizia”.



FotoGallery