Atletica – Memorial Coscioni, Irene Siracusa come un grillo ad Orvieto

Amsterdam 6-10/07/2016 Campionati Europei di Amsterdam - Foto di Giancarlo Colombo/A.G.Giancarlo Colombo

Irene Siragusa, la saetta con gli occhiali: fa 11.21 al Memorial Coscioni di  Orvieto

La velocista con gli occhiali colpisce ancora. Irene Siragusa mette il turbo sui 100 metri del Memorial Coscioni di Orvieto: 11.29 (+1.3) in batteria e poi ancora meglio in finale dove brucia tutte in 11.21 (+1.1). Al traguardo la sprinter toscana dell’Esercito abbraccia le avversarie e salta come un grillo. Ed ha un buon motivo per essere così felice: primato personale demolito di 10 centesimi nel giro di un’ora (precedente: 11.31 dell’argento alle Universiadi 2017 di Taipei) e seconda azzurra di tutti i tempi dopo la primatista nazionale Manuela Levorato (11.14 nel 2001). Era dal 2002, sedici anni fa sempre la Levorato, che una velocista italiana non si esprimeva su un crono di questo livello che conferma ampiamente lo standard di iscrizione FIDAL (11.35) per i prossimi Europei di Berlino (6-12 agosto). Irene compirà 25 anni tra pochi giorni (il 23 giugno), è la tricolore assoluta in carica dei 100 metri e nella passata stagione ha vinto anche l’oro alle Universiadi nei 200 metri (PB 22.96). Allenata da Vanna Radi, vive e si allena a Colle Val d’Elsa, in provincia di Siena.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery