Amministrative: Cancelleri, battuta d’arresto ma contro di noi montagna di liste

Palermo, 25 giu. (AdnKronos) – “Una battuta d’arresto ci sta per riportarci con i piedi per terra dopo il risultato pazzesco delle elezioni regionali e quello incredibile delle politiche. Io sono molto contento dei risultati dei ballottaggi, che sommati a quelli del primo turno ci consegnano un buon bottino. In Sicilia abbiamo due nuovi sindaci, ad Acireale e a Pantelleria, e tanti consiglieri comunali, certo peccato per Ragusa, ma andiamo avanti con grande slancio. Recupereremo il terreno perduto”. A dirlo all’Adnkronos è Giancarlo Cancelleri, big del M5s nell’Isola e candidato governatore pentastellato alle ultime regionali nell’Isola, commentando l’esito del voto per le amministrative.
“Ad ogni elezione sento sempre lo stesso refrain: ‘Il movimento è finito’ e poi ogni volta facciamo grandi numeri – aggiunge -. La verità è che le amministrative rispondono a logiche diverse, alle comunali da sempre il Movimento soffre perché l’assenza di alleanze ci penalizza, contro di noi c’è sempre una montagna di liste”. E la sconfitta a Ragusa? “Abbiamo perso di misura per una manciata di voti – ammette – e restiamo la prima forza politica in città. In Consiglio abbiamo una bella truppa di consiglieri, vediamo se gli altri sapranno amministrare meglio di noi”.



FotoGallery