Volleyball Nations League, si avvicina l’esordio dell’Italia: le azzurre debutteranno contro la Turchia

La Nazionale italiana di pallavolo femminile esordirà nella Volleyball Nations League contro la Turchia, nel match nella notte tra martedì e mercoledì

Si avvicina l’esordio della nazionale italiana femminile nella nuova Volleyball Nations League, manifestazione che da quest’anno ha preso il posto dello storico World Grand Prix. Le azzurre scenderanno in campo nella mezzanotte italiana tra martedì 15 e mercoledì 16 maggio per giocare contro la Turchia di Giovanni Guidetti. Il match segnerà l’inizio di un’intensa tre giorni di gare per Malinov e compagne, chiamate ad affrontare anche Polonia e le campionesse mondiali statunitensi.  L’Italia si presenta alla prima tappa della VNL con un gruppo molto giovane composto da sette atlete, alla prima esperienza internazionale, che hanno debuttato quest’anno in azzurro (amichevole di Busto Arsizio contro il Giappone): Mingardi, Pietrini, Degradi, Olivotto, Fahr, Lubian e Berti. Malinov, Sylla, Guerra e Parrocchiale, invece, fanno parte del gruppo che lo scorso anno sfiorò la vittoria del Grand Prix, venendo battuto solo in finale del Brasile. Completano il gruppo Serena Ortolani e Ilaria Spirito, rientrate in azzurro dopo un anno di assenza, e Carlotta Cambi convocata per gli ultimi Campionati Europei. In vista della gara contro la Turchia ieri le ragazze di Davide Mazzanti hanno preso confidenza con il palazzetto di gioco: il Bob Devaney Sports Center, impianto capace di ospitare 9.000 spettatori. Una struttura all’avanguardia che non a caso ospita le partite interne delle squadra di pallavolo dell’Università del Nebraska, una delle realtà più importanti tra i college statunitensi, dalla quale provengono tre giocatrici della nazionale a stelle e strisce: il capitano Jordan Larson, Kelsey Robinson e Justine Wong-Orantes.

In casa azzurra a parlare è Ofelia Malinov, nominata capitano per questa tappa dal ct Mazzanti: “Dopo alcune settimane di lavoro non vediamo l’ora esordire nel torneo, siamo un gruppo molto giovane, ma allo stesso tempo anche tanto ambizioso. Avremo bisogno di tempo per amalgamarci al meglio: di giorno in giorno ci scopriremo sempre di più. Sappiamo che la competizione sarà molto dura, perché in ogni pool troveremo delle squadre di alto livello, a partire da questa. Tutte le formazioni presenti nella Volleyball Nations League hanno delle qualità importanti e perciò non dovremo mai abbassare la guardia. All’inizio immagino che troveremo qualche difficoltà – prosegue Ofelia – nel nostro gruppo ci sono tante ragazze nuove e quindi per far funzionare le cose sulle quali stiamo lavorando servirà qualche gara. In una competizione così lunga, però, credo sia fondamentale crescere partita dopo partita, come accaduto nello scorso Grand Prix, quando dopo un avvio complicato siamo salite di livello. Dopo l’infortunio dell’anno scorso che mi ha privato dell’Europeo – conclude la palleggiatrice azzurra –  riparto in questa stagione con tanta voglia di far bene nella Volleyball Nations League, lavorando anche in prospettiva per il Campionato del Mondo che sarà il grande appuntamento del 2018. Sono molto felice che mi sia stato affidato il ruolo di capitano: è un grande orgoglio anche se so che è solo un prestito (ride n.d.r). Finché non torna Cristina (Chirichella n.d.r.) voglio godermelo“.

LE AZZURRE – (Palleggiatrici) Ofelia Malinov e Carlotta Cambi; (Opposti) Serena Ortolani e Camilla Mingardi; (Schiacciatrici) Anastasia Guerra, Elena Pietrini, Miriam Sylla e Alice Degradi; (Centrali) Rossella Olivotto, Sarah Fahr, Marina Lubian e Beatrice Berti; (Liberi) Beatrice Parrocchiale e Ilaria Spirito.

RAISPORT – Tutte le gare dell’Italia nella NVL saranno trasmesse da RaiSport: le prime due in leggera differita, mentre quella contro gli Stati Uniti in diretta.

Pool 3 Lincoln, Usa (15-17 maggio)

Italia, Stati Uniti, Polonia, Turchia.

Il calendario della 1a tappa

15 maggio: Turchia – Italia (ore 24)*

16 maggio: Usa – Polonia (ore 2.30); Polonia – Italia (ore 24)*

17 maggio Usa – Turchia (ore 2.30); Turchia – Polonia (ore 24)*

18 maggio Usa – Italia (2.30)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery