Tutor spenti definitivamente in autostrada

Il blocco dei Tutor in Autostrada  diventato operativo preoccupa  gli esperti del settore per l’imminente esodo estivo

La sentenza dello scorso 10 aprile  fra Autostrade per l’Italia e la Craft, ovvero l’azienda che rivendica i diritti sul brevetto del Tutor, ha dato il via  al blocco di tutti i sistemi di controllo della velocità media in autostrada.

La decisione dei giudici ha quindi spinto la società Autostrade a spegnere i Tutor, ma questo non impedirà alle forze dell’ordine di utilizzare, come in passato, pistole laser, autovelox e altri dispositivi di questo tipo. Inoltre, potrebbero essere utilizzate le doppie pattuglie: la prima per constatare la violazione e la seconda  più avanti per bloccare l’auto.

La polizia stradale e Autostrade SPA stanno comunque studiando sistemi alternativi che presti potrebbero essere utilizzati in autostrada al posto del Tutor, nel frattempo chi viaggia sui tratti autostradali dovrebbe mantenere la massima attenzione e non farsi prendere tropo dal “piede pesante”.



FotoGallery