Tomasi confermato alla presidenza del Conou

Roma, 15 mag. – (AdnKronos) – Si è riunita questa mattina a Roma la prima assemblea del Consorzio Nazionale per la Gestione, Raccolta e Trattamento degli Oli Minerali Usati (Conou), che ha confermato Paolo Tomasi alla presidenza per i prossimi tre anni e ha eletto Riccardo Piunti come vicepresidente. Eletti anche i 12 componenti del Consiglio di amministrazione e i 5 del Collegio sindacale, come previsto dal nuovo Statuto del Conou, sulla base delle designazioni dei 754 consorziati suddivisi in 4 categorie: imprese che producono oli base vergini, imprese di rigenerazione, imprese di raccolta e imprese che effettuano la sostituzione e la vendita degli oli lubrificanti.
‘Da oggi – spiega il Presidente Paolo Tomasi – la filiera sarà strutturalmente presente in Assemblea e nel Consiglio di amministrazione, permettendo alle aziende di raccolta e rigenerazione di partecipare direttamente alla vita e alle decisioni consortili. Sono onorato della rinnovata fiducia che mi è stata accordata e affronterò questo nuovo mandato con il massimo impegno, sicuro di poter contare sulla collaborazione dei nostri Consorziati e di tutti gli attori della filiera: tutti insieme dobbiamo far sì che il nostro Sistema, un modello invidiato e imitato in tutta Europa, possa ancora rappresentare un esempio da seguire”.
‘Negli ultimi anni, segnati anche da una difficile congiuntura economica – conclude Tomasi – siamo riusciti a trovare il giusto equilibrio tra le ragioni delle imprese e quelle dell’ambiente. Il nuovo Statuto segna il punto di arrivo di un processo di trasformazione della filosofia di gestione che ha visto l’affermarsi di una strategia che ha portato le imprese della filiera a sentirsi parte di una squadra, attorno al Coou prima e al Conou oggi”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery