Terrorismo: Fico, da D’Antona idee patrimonio del Paese (2)

(AdnKronos) – “D’Antona -ha proseguito il presidente Fico- ha pagato con la vita, bersaglio della efferata logica terroristica di annientamento contro chiunque si fosse fatto promotore, attraverso un ruolo di concertazione tra lo Stato e le forze sociali, di un progetto di ristrutturazione del mercato del lavoro. La memoria di quel tragico evento richiama la necessità di un costante esercizio di democrazia e di coesione sociale che ribadisca i valori costituzionali di libertà, eguaglianza sostanziale, accesso al lavoro e di giustizia, contro ogni forma di fanatismo politico, di odio ideologico e di violenza terroristica”.
“Il sacrificio di Massimo D’Antona ha lasciato dolore e rammarico nelle persone che lo hanno amato e stimato, i suoi familiari, i colleghi, la sua famiglia accademica; soprattutto, egli ci ha consegnato un patrimonio di idee e di analisi mai autoreferenziale, sempre costruttivo e dialogante: un modello al quale dovrebbe essere sempre ispirato un dibattito sui grandi temi del lavoro che, pur nella diversità di idee e di strategie, abbia come unica stella polare la dignità ed il benessere dei cittadini”, ha concluso.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery