Regata per Barche d’Epoca di Pirano 2018: Serenity e Team Tiliaventum sempre vincenti

Serenity e Team Tiliaventum sempre vincenti alla Regata per Barche d’epoca di Pirano

Ottima prova per il team Tiliaventum su Serenity (il legno d’epoca progetto Knud Reimers 1936) alla Regata per Barche d’Epoca di Pirano 2018: un 1° posto assoluto che non lascia dubbi sulla prestazione di sabato 19 maggio che ripete il successo del 2016 e 2017. L’evento, organizzato dalla Associazione Barche Epoca della Città slovena, ha visto la partecipazione di 41 gioielli in legno, ed è stato abbinato anche ad una splendida sfilata di auto d’epoca, alla presenza dei cultori degli abiti e usanze di un tempo ed altre manifestazioni di contorno sul tema nella splendida cornice della Città, in un’atmosfera, allegria, accoglienza e spirito marinaresco unici. Per quanto riguarda la regata Serenity, con Roberto dal Tio, generoso Socio armatore-prodiere, Daniele Passoni al timone, Alberto Bobbera alla randa e Fabio Sant con Stefano De Martin in pozzetto dopo una combattuta partenza e passaggio alla prima boa in seconda posizione per pochissimi secondi, hanno lottato e recuperato la prima posizione contro l’altro gieiello in legno Pia, progetto anch’essa K. Reimers, dell’armatore Bruno Antonac, alla prima uscita in mare dopo un minuzioso restauro.

Non sono mancati incroci e scelte tattiche che, al traguardo, hanno premiato Serenity. Numerosa la fotta proveniente dalle acque italiane con terzo posto per Nembo II di N. De Manzini, seguito da Sharazad di Alunni Barbarossa, poi Ciao Pais di Fonda, Nibbio ddi Barcia, Un Sogno di Brezich, Auriga di Galesso, Carina di Olivieri, Pirit di Kanz, Lucija di Poljsak, Saor di Bovo, Sirah di Lodes, Dinghi di Hrvatin, Janega di Trani, Garbin di Gornizel, Nababbo 2 di Stagni, Licia di Sirio. Da segnalare la presenza del pluriolimpionico Hubert Raudaschl su Pletna Skav, un piccolo mezzo appositamente realizzato, ma soprattutto tutta l’allegra atmosfera dei partecipanti e di mezzi storici come Starih Macek di Janez Sabek, vulcanico organizzatore dell’evento insieme a paretni ed amici del mare.

Prossimi appuntamenti per i mezzi d’epoca e Tiliaventum team (Serenity) saranno il Trofeo Esculapio 26 e 27 maggio, a Porto Piccolo 9-10 giugno cin la prima prova del Circuito AIVE (Associazione italiana Vele Epoca), per poi partecipare al prestigioso Trofeo Principato di Monaco di Venezia, Hannibal Classic, Trofeo città di Trieste e Barcolana Classic ….. inframezzando le uscite in Vele d’Epoca PER TUTTI, il trofeo Starih Bark Izola (Slo) Trofeo Punta Faro e Juris Cup e Aprilia Portorose

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery