Tennis, parla il coach ci Serena Williams: “al Roland Garros per vincere”

Serena Williams LaPresse/Reuters

Serena Williams sarà presente al Roland Garros e non intenderà fare solo da comparsa, ma lottare per la vittoria: lo stato di forma quale sarà?

Serena Williams “giocherà il Roland Garros per vincerlo”. Lo assicura Patrick Mouratoglou, coach della tennista statunitense, che in un’intervista al sito ufficiale della Wta si dice “fiducioso” sul ritorno in campo dell’ex numero uno del mondo in occasione del major transalpino. Dopo i forfait nei tornei di Madrid e Roma, l’americana punta a Parigi con l’obiettivo di aggiungere alla sua bacheca il 24esimo trofeo dello Slam, dopo quello conquistato in Australia all’inizio del 2017 quando già era incinta. La 36enne campionessa Usa si sta allenando da un paio di settimane vicino a Nizza, dove resterà fino all’inizio del Roland Garros. “Se sarà in grado di vincere a Parigi? Serena può ottenere qualsiasi cosa e dopo essere stato il suo allenatore per 6 anni ne sono ancora più sicuro”, evidenzia Mouratoglou. “Dopo la gravidanza, Serena ha dovuto ricostruire il suo fisico. Alla fine di aprile ci siamo resi conto che non era ancora pronta, per questo abbiamo deciso di saltare Madrid e Roma”, spiega ancora il suo coach, sottolineando che “ora le cose stanno andando molto bene, lavora molto intensamente e sta migliorando in tutte le aree, sono convinto che sarà pronta per il Roland Garros”. L’errore secondo Mouratoglou è stato accelerare il ritorno in campo della Williams, come dimostrano le parentesi negative dello scorso marzo ai tornei di Indian Wells e Miami. “Serena è tornata troppo presto, non era ancora pronta, ma aveva bisogno di sentire la competizione e per questo ha deciso di giocare”. Ora, alla luce dei progressi fatti nelle ultime settimane e della preparazione ad hoc per il Roland Garros, l’obiettivo dell’ex numero uno del mondo è “tornare anche più forte di prima”. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery