Scherma – Spada femminile: primo podio in carriera per Federica Isola, la giovane azzurra terza a Calì

LaPresse/Daniele Badolato

La spadista classe 1999 conquista il terzo posto e sale per la prima volta in carriera su un podio di una gara internazionale Assoluti

Nella notte italiana brilla la stella di Federica Isola. Sulle pedane di Cali, in Colombia, dove si è svolto il Grand Prix FIE di spada femminile e maschile, la spadista classe 1999 conquista il terzo posto e sale per la prima volta in carriera su un podio di una gara internazionale Assoluti. La vercellese dell’Aeronautica Militare, già vincitrice della Coppa del Mondo under 20 di specialità nelle ultime due stagioni, sfodera una prestazione eccellente in terra colombiana, scalando posizioni sino a fermarsi sul terzo gradino del podio. Dopo aver superato sabato la fase di qualificazione, Isola ha esordito nel tabellone principale con il successo per 15-11 sulla giapponese Erika Takahashi, a cui ha poi dato seguito con le vittorie per 15-6 sull’italo-statunitense Francesca Bassa e per 15-13 sulla portacolori di Hong Kong, Man Wai Vivian Kong.

Ai quarti, la più giovane delle azzurre giunte in Colombia, ha liberato il suo urlo di gioia per la conquista del podio, dopo la stoccata del 15-10 contro la sudcoreana Young Mi Kang. A fermare la sua avanzata verso i gradini più alti del podio è stata poi l’olimpionica di Rio 2016, l’ungherese Emese Szasz, poi vincitrice finale della gara col punteggio di 15-10. Si ferma invece ai piedi del podio l’altra azzurra Marta Ferrari, anche lei sconfitta dall’olimpionica ungherese per 15-13. Stop agli ottavi di finale per Alberta Santuccio e Rossella Fiamingo.

Azzurri lontani dal podio invece nella gara maschile, dove Andrea Santarelli, Valerio Cuomo, Edoardo Munzone e Gabriele Cimini escono di scena nel secondo turno di giornata. Santarelli è stato fermato 15-13 dal francese Gustin, Cuomo è stato sconfitto 13-12 dallo statunitese Kaull, Cimini ha subìto il 1 5-9 dal francese Jerent mentre Munzone è stato battuto col punteggio di 15-7 dall’ucraino Nikishin. Stop nel primo turno di giornata per Enrico Garozzo sconfitto 13-6 dallo statunitense Jaull, per Marco Fichera, eliminato 15-10 dal cinese Jiang, e per Federico Vismara, superato 15-10 dal ceco Rubes. (ADNKRONOS)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery