Scherma – Sciabola maschile: splendido trionfo di Enrico Berrè, l’azzurro centra a Madrid il secondo successo in carriera

Enrico Berrè ha centrato il secondo successo in carriera nel circuito di sciabola maschile, a quattro anni di distanza dal Grand Prix Fie di Plovdiv

Enrico Berrè trionfa a Madrid nell’ultima tappa stagionale del circuito di Coppa del Mondo di sciabola maschile. L’azzurro ha centrato il secondo successo in carriera, a quattro anni di distanza dal Grand Prix Fie di Plovdiv, sfoderando una prestazione eccellente culminata con il successo in finale sul russo Veniamin Reshtnikov col punteggio di 15-11. Nel corso della giornata, Berrè ha superato avversari assai quotati. Dopo aver esordito vincendo il match contro l’iraniano Mohammad Rahbari per 15-12, lo sciabolatore delle Fiamme Gialle ha sconfitto per 15-11 il numero 1 del seeding, il sudcoreano Bongil Gu. Nel turno dei 16 ha avuto ragione del tedesco Benedikt Wagner per 15-12, per poi fermare ai quarti l’avanzata del russo Kamil Ibragimov per 15-14 e, in semifinale, piazzare la stoccata decisiva del 15-14 contro lo statunitense Daryl Homer. Si fermano invece alle porte dei quarti di finale Luca Curatoli e Luigi Samele. Il primo è stato eliminato per mano del russo Lokhanov per 15-11, mentre Samele ha subìto il 15-10 dall’altro russo, Veniamin Reshetnikov. Stop nel secondo match di giornata invece per Aldo Montano, eliminato per 15-13 dal sudcoreano Oh Sanguk, per Riccardo Nuccio, sconfitto 15-14 dall’iraniano Abedini, e per Francesco Bonsanto, fermato sul 15-8 dallo statunitense Dershwitz. Domani, sulle pedane madrilene, è in programma la gara a squadre che vedrà l’Italia in pedana col quartetto composto da Berrè, Curatoli, Samele e Montano.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery