Salewa IronFly – Giornata di registrazione per i 23 partecipanti alla prima edizione

/

Giornata di registrazione per i 23 partecipanti alla prima edizione della Salewa IronFly, la competizione di 458km a piedi e in parapendio che partirà domani 12 Maggio da Lecco

Con la registrazione degli atleti presso la sede del Club Scurbatt a Suello è iniziata ufficialmente la prima edizione della Salewa IronFly. Quella che per molti sport è solo una giornata di semplici formalità, per un’avventura di hike and fly di 458km in linea d’aria è invece un momento vibrante e ricco di informazioni vitali.

Le istruzioni del direttore di gara Leone Pascale, già concorrente della Red Bull X-Alps, la competizione hike and fly più dura al mondo, hanno compreso dettagli essenziali per lo svolgimento della gara. Gli atleti potranno gareggiare solo dalle 07:00 alle 20:00, dovendo ripartire la mattina successiva a una distanza non superiore ai 200 metri dalla posizione registrata alla conclusione della giornata precedente. Unica eccezione, la possibilità di utilizzare il night pass, una sorta di jolly disponibile una sola volta per atleta, per continuare a camminare fino alla mezzanotte. Chi volerà oltre le ore 20:00 subirà una penalizzazione, così come chi non dovesse rispettare le no fly zone, cioè le aree interdette al volo, che saranno particolarmente complesse almeno fino alla boa del Monte Rosa.

Tuttavia, è il quadro delle previsioni presentato dal meteorologo ufficiale della Salewa IronFly, Costantino Molteni, la principale preoccupazione degli atleti. Durante i primi due giorni di gara è previsto un peggioramento del tempo nel pomeriggio, che Sabato mattina costringerà i concorrenti ad affrettarsi per raggiungere il primo decollo obbligatorio dal Monte Cornizzolo per non rischiare di perdere la possibilità di volare subito verso ovest e dover aspettare il passaggio della fase temporalesca, mentre Domenica rischia di offrire poche possibilità di volo e solo la mattina. Non esattamente l’ideale quando di aspettano quasi cinquecento chilometri prima di raggiungere il traguardo e una valle lunga e inospitale al volo come quella di Macugnaga.

Al termine della registrazione la prima edizione della Salewa IronFly conta 23 atleti da Italia, Austria, Germania, Svizzera, Polonia, Francia e Belgio. Favorito della vigilia Christian Maurer, da un decennio dominatore incontrastato della disciplina, e vincitore per cinque volte consecutive della Red Bull X-Alps. Unica donna in gara la polacca Dominika Kasieczko. Per questa competizione i concorrenti potranno contare anche su un kit di abbigliamento fornito da Salewa, title sponsor e fornitore tecnico ufficiale, sviluppato per offrire agli atleti di hike&fly materiali leggeri, traspiranti e versatili che consentano di affrontare le diverse condizioni meteorologiche che incontreranno portandosi meno materiale possibile.

La gara parte domani Sabato 12 Maggio dal piazza Cermenati sul lungo lago di Lecco. La partenza alle ore 10:15 sarà seguita da una esibizione di parapendio acrobatico mentre gli atleti raggiungeranno la cima del Monte Cornizzolo per il primo decollo. Sia la partenza sia il primo decollo potranno essere seguiti attraverso la diretta Live Facebook sule pagine IronFly e Salewa, mentre il tracking per monitorare i progressi degli atleti sarà attivo da domani alla pagina www.salewa.com/iron-fly

Salewa IronFly 2018 – Atleti
Roberto Alberti (ITA)
Markus Andres (GER)
Marc Delongie (BEL)
Tiziano Di Pietro (SUI)
Nicola Donini (ITA)
Tomas Friedrich (AUT)
Dario Frigerio (ITA)
Filippo Gallizia (ITA)
Giovanni Gallizia (ITA)
Stephane Garin (FRA)
Matteo Gerosa (ITA)
Alfio Ghezzi (ITA)
Michal Gierlach (POL)
Dominika Kasieczko (POL)
Peter Kobler (SUI)
Carlo Maria Maggia (ITA)
Roberto Marchetti (ITA)
Christian Maurer (SUI)
Simon Oberrauner (AUT)
Moreno Parmesan (ITA)
Patrick Von Kanel (SUI)
Fabio Zappa (ITA)
Bernardo Zeni (ITA)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery