Rifiuti: assessore Veneto, vicini a obiettivo 76% differenziata

Venezia, 13 mag. (AdnKronos) – “Il Veneto continua a mantenere il suo ruolo di leader nell’ambito della gestione dei rifiuti urbani, e continua anche nel 2017 la crescita della raccolta differenziata: siamo ormai vicini all’obiettivo del 76% sul totale. Obiettivo che ci eravamo posti nel Piano di gestione rifiuti per il 2020”. Così all’Adnkronos l’assessore regionale all’Ambiente, Gianpaolo Bottacin fa il punto, più che positivo, sull’andamento del riciclo dei rifiuti in Veneto.
“Nel 2016 abbiamo conquistato il primo posto tra le regioni italiane, e stando ai primi dati di preconsuntivo 2017 – sottolinea Bottacin – credo che saremo in testa anche per quest’anno, visto che la tendenza della raccolta differenziata e quindi del riciclo è in crescita. Oggi in Veneto va in discarica solo il 4% del totale dei rifiuti, una percentuale quasi nulla, che va a finire nei due termovalorizzatori presenti in regione, a Padova e Schio”.
‘Se il Veneto conferma la sua eccellenza nella gestione dei rifiuti urbani ‘ spiega Bottacin ‘ è grazie all’impegno degli enti locali e dei cittadini. Il sistema di gestione, così come è oggi strutturato, anticipa e realizza gli scenari dell’economia circolare, in cui la materia viene riutilizzata il più possibile. In questo senso non è negativo neppure l’aumento del 2% dei rifiuti prodotti nel 2016, in considerazione del fatto che il Veneto è la prima regione turistica d’Italia con oltre 65 milioni di presenze annue, e il dato è indice di crescita del tessuto produttivo”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery