Internazionali d’Italia, i nomi “ovvi” e le possibili sorprese: i pronostici di SportFair

Internazionali d'Italia Alfredo Falcone - LaPresse

Internazionali d’Italia al via in quel di Roma, tra pronostici scontati e qualche possibile underdog: ecco tutti i favoriti per la kermesse romana

Gli Internazionali d’Italia sono iniziati in quel di Roma e l’attesa è enorme per conoscere lo stato di forma di alcuni big presenti nel tabellone del torneo. Qualche grande nome ha dato forfait per la kermesse romana, partendo da Federer sino a Raonic e Kyrgios, ma sulla terra del Foro Italico il livello resta altissimo. Nell’analisi del torneo andiamo ad individuare i favoriti d’obbligo degli Internazionali d’Italia, ma anche qualche sorpresa che come sempre arriverà a sconvolgere il tabellone.

Internazionali d’Italia: i favoriti d’obbligo

Rafa Nadal – Impossibile non darlo come favorito numero 1, nonostante la caduta ai quarti di finale in quel di Madrid contro uno splendido Thiem. Certo, parlando di scommesse, la quota non sarà molto allettante, ma Nadal ha un tabellone non semplicissimo in quel di Roma. Il suo ipotetico cammino potrebbe prevedere di incontrare in serie Verdasco, Berdych e poi proprio il suo “killer” madrileno, vale a dire l’austriaco Thiem nei quarti. Nonostante ciò, Nadal logico favorito per la vittoria, anche per la voglia di rivalsa dopo Madrid e dopo la sconfitta a Roma dell’anno scorso.

Sasha Zverev – Il campione in carica degli Internazionali d’Italia non può non essere preso in considerazione, sopratutto dopo il successo in quel di Madrid che denota un ottimo stato di forma. Del Potro ai quarti e Cilic in semifinale potrebbero essere due ostacoli sulla strada verso la finale per il tedesco, anche se va detto che “Delpo” non è in forma smagliante. Insomma, un tabellone che sembra essere non proibitivo.

Internazionali d’Italia: i possibili outsider

Novak Djokovic – Tutti gli appassionati di tennis, in fondo al proprio cuore, sperano nel ritorno ad altissimi livelli di Nole. Ebbene, agli Internazionali d’Italia potrebbe essere giunto il momento di tornare a fare sul serio. Sì perchè Djokovic non ha un tabellone proibitivo nella prima fase. Il serbo si trova dal lato di Isner agli ottavi e Dimitrov ai quarti, prima di trovare eventualmente proprio Rafa Nadal. Insomma, Djokovic potrebbe tornare in rampa di lancio.

Borna Coric

LaPresse/Reuters

Borna Coric – Si trova in una parte del tabellone nella quale la testa di serie di riferimento è l’acciaccato Del Potro. Coric potrebbe preparare lo scherzetto all’argentino, prima di trovarsi di fronte a Zverev, un duello che vedremo molto spesso in futuro.

Dominic Thiem – Il giustiziere di Nadal a Madrid, torna in campo in quel di Roma con aspettative altissime. Di certo il suo compito non sarà semplice dato che il tabellone lo metterà di fronte al fenomeno spagnolo ancora una volta ai quarti. Thiem è in ottima forma, mai dire mai con l’austriaco che sta giocando un gran tennis.

Richard Gasquet – Il francese rappresenta la possibile “sorpresona”. Partendo da una zona del tabellone non proprio complessa, potrebbe risultare un outsider molto quotato, solo Cilic sulla sua strada prima delle semifinali con Zverev.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery