Padova: Confindustria apre la ‘via del Sud’, la ripresa ha fame di tecnici e ingegneri (3)

(AdnKronos) – (Adnkronos) – “Le aziende cercano giovani con una base tecnica ma da formare poi in modo specifico e far crescere in azienda, motivati e disposti a mettersi in gioco. Al Sud abbiamo trovato una risposta molto buona e una forte motivazione. Perciò continueremo ad investire progettualità e risorse per la ricerca di tecnici e ingegneri, nel territorio e anche attraverso la mobilità da altre regioni, e lavorando in rete con gli altri soggetti, pubblici e privati, in una logica di welfare territoriale. L’auspicio è che a questo sforzo seguano risposte su stabilità delle norme, sburocratizzazione, potenziamento dell’alternanza scuola-lavoro e poi taglio del cuneo fiscale”, spiega.
“Con il progetto Rete per la Metalmeccanica ENAIP Veneto vuole rispondere in maniera concreta alle esigenze delle aziende del territorio cittadellese – sottolinea Giorgio Sbrissa, amministratore delegato di ENAIP Veneto -. è proprio di questi giorni l’allarme da parte dei rappresentanti di importanti soggetti  del settore circa la mancanza di risorse umane qualificate e competenti da inserire nei processi produttivi. Si tratta  di quelle imprese che hanno massicciamente investito nelle tecnologie tipiche di Industria 4.0 e che, complice l’innovazione di processo e prodotto, stanno registrando una importante ripresa di ordinativi e fatturato. Non parimenti la possibilità di inserire nel proprio organico nuovi operatori”.
“Aggiornare e riqualificare giovani e adulti dà opportunità di nuovo inserimento anche a coloro che stanno cercando lavoro. Tutto questo è possibile grazie alla capacità di fare rete tra realtà come la nostra, Confindustria Padova, società specializzate nell’inserimento del personale in azienda e, naturalmente, le aziende. La sede di Cittadella è per loro un punto di riferimento da sempre”, sottolinea.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery