NBA – Tony Parker dubbioso sul suo futuro: “non mi ritiro ma non sono certo di restare agli Spurs”

LaPresse/Reuters

Tony Parker dubbioso sul suo futuro in maglia Spurs: il playmaker francese non intende ritirarsi, ma non può confermare la sua presenza a San Antonio per la prossima stagione

Si prospetta un’estate movimentata a San Antonio. Il mercato degli Spurs è già in grande fermento a causa della questione legata a Kawhi Leonard, ma in Texas avranno a che fare anche con la situazione legata al contratto di Tony Parker. Il playmaker francese sarà free agent in estate e la sua permanenza agli Spurs è tutt’altro che certa. I numeri registrati in stagione sono i peggiori della carriera: 7.7 punti, 3.5 assist e 19.5 minuti giocati in 55 partite. A 35 anni d’età, Parker non sembra essere più il giocatore che in passato è stato eletto MVP delle Finals, ha vinto 4 anelli ed ha giocato 6 All-Star Game. Ne è consapevole anche lui quando dichiara:

“non sono ancora sicuro di rimanere agli Spurs: sono chiaramente aperto a tutte le offerte. Mi piacerebbe molto concludere la mia carriera a San Antonio, ma alla fine questo sport è un business e tutti devono fare delle scelte. Ho giocato per 17 negli Spurs, non sarebbe però la fine del mondo se dovessi cambiare squadra. Vorrei giocare due o tre anni, non mi vedo ancora fuori dal basket giocato, non ancora. Vorrei provare a giocare altre tre stagioni, così da arrivare a venti nell’NBA”

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery