Mazda MX-5 Yamamoto Signature: la spider giapponese più amata sposa l’arte sartoriale italiana [GALLERY]

/

La MX-5 Yamamoto Signature torna all’essenza stessa della iconica roadster elevando al massimo il piacere di guida

La seconda MX-5 della serie limitata “The Top Limited Editions” si rivela al pubblico. È la MX-5 Yamamoto Signature che torna all’essenza stessa della iconica roadster, con l’obiettivo di elevare al massimo il piacere di guida. Serie speciale in quattro esemplari sviluppata in omaggio alle richieste dei clienti MX-5, la “Yamamoto Signature” prende il nome dallo storico progettista di Mazda, l’ingegnere Nobuhiro Yamamoto, che ha dedicato oltre 20 anni della sua vita professionale allo sviluppo della #roadster giapponese.

La vettura nasce sulla base della versione 1,5 litri Exceed 6MT soft top di colore Jet Black – esattamente come quella posseduta da Yamamoto-san – resa ancora più aggressiva da appendici aerodinamiche con accenti rossi. La scelta del motore 1.5L da 131 CV con cerchi da 16” è stata voluta da Yamamoto, perché l’essenza della MX-5 è rappresentata dalla leggerezza e dalla reattività, aspetti essenziali della guida che definiscono la KAN sensation.

Una cura particolare è stata dedicata agli interni, realizzati da maestri artigiani italiani: morbidi rivestimenti in pelle e alcantara grigia si alternano a resistenti inserti di camoscio rosso per le parti più soggette ad usura, quale richiamo al look esterno. Un ulteriore tocco di esclusività è dato dalla firma di Nobuhiro Yamamoto cucita a rilievo sulla plancia davanti al sedile del passeggero.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery