Mille Miglia: tutto pronto per la 13ª edizione della storica corsa italiana

LaPresse/Andrea Campanelli

Prenderà il via mercoledì 16 maggio 2018 la trentaseiesima edizione della rievocazione della Mille Miglia e il suo classico percorso verso Roma e ritorno, che terminerà a Brescia il sabato

Quattro giorni di viaggio attraverso l’Italia più bella: passaggi nelle tradizionali località della Corsa e ritorni attesi da tempo. Quest’anno, il 2018, a cento anni dal termine della grande guerra, per commemorare Tazio Nuvolari, autiere e le sue vittorie alla Mille Miglia, l’ultima auto appartenuta a questo mito, la Fiat 1400 dell’Associazione Mantovana Auto Moto Storiche Tazio Nuvolari parteciperà alla 91esima edizione della corsa più emozionante d’Italia assieme alla UNUCI Squadra Corse (Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia). Il passaggio a Mantova è previsto per le ore 16 e la nostra Fiat 1400 guidata dal presidente AMAMS Claudio Scapinello avrà il numero 217, contrassegnata nella lista con la sigla VM: Veicoli Militari. In piazza Sordello, AMAMS sarà presente ad attendere la corsa più bella del mondo. Sarà allestito un gazebo alla quale tutti i soci del club AMAMS sono invitati mentre Lorenzo Montagner e Alessandro Zelioli accompagneranno i curiosi e appassionati presentando le auto che sfileranno in piazza.

La Squadra Corse U.N.U.C.I. (Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia) rievocherà la presenza delle Forze Armate nelle competizioni sportive partecipando, attraverso il “Trofeo Militari” ripristinato dal 2014, alla gara più bella del mondo, la 1000 Miglia. A tale trofeo sono ammesse vetture di espressa derivazione militare con modelli di auto italiane che siano state impiegate in ambito militare e che rispondano ai requisiti di iscrivibilità alla 1000 Miglia cioè che abbiano preso parte alle edizioni che si sono svolte dall’anno 1927 all’anno 1957. La Fiat 1400, l’ultima berlina appartenuta a Tazio Nuvolari è stata costruita nel 1951, inoltre il modello Fiat 1400 è stato di servizio nella Polizia Stradale. Le due auto di maggior pregio e di rilevante interesse storico in questo settore sono la AR51 ALFA “MATTA” e la AR51 FIAT CAMPAGNOLA rispettivamente identificate dai numeri di gara 4M e 2M che presero parte all’edizione 1000miglia del 1952. In particolare la “Matta” risultò vincitrice nella propria categoria.

Gli equipaggi misti AMAMS e UNUCI Squadra Corse sono:

133 Sold. Zanutel- Gen. Piepoli su FIAT NSU 508 C del 1939;
217 Sold. Scapinello – Ten. Col. Carbonetti su FIAT 1400 del 1951
239 C. le Zanin- C.le Friso su FIAT AR 51 “CAMPAGNOLA” del 1952
245 Gen. Righele – Gen. Turco su ALFA ROMEO 1900 AR 51 “MATTA” del 1952
265 Ten. Collareta – Ten. Santino su FIAT 1100 E del 1952
323 C.le.Mag. Camossi – C. le Vanoni su FIAT 1100/103 del 1954
403 Magg. Colella – Sold. Ferrari su FIAT 1100/103 del 1955

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery