Il Manchester United ha vinto la Champions League 2008 grazie a… Roger Federer: il clamoroso retroscena

AFP/LaPresse

Il Manchester United è riuscito a vincere la Champions League 2008 grazie a Roger Federer: a svelare il particolare retroscena è stato il vice di Sir Alex Ferguson, Renè Meulensteen

Roger Federer è una fonte di ispirazione per non solo per tutti i tennisti, giovani e meno giovani, ma anche per gli atleti degli altri sport. Lo dimostra Renè Meulensteen, vice allenatore del Manchester United che nel 2008 vinse la Champions proprio grazie alla figura del tennista svizzero. Meulensteen, secondo del grande Sir Alex Ferguson, è sempre stato un grande fan di Federer ed ha scelto di far vedere alcuni suoi filmati ai giocatori al fine di motivarli prima della finale di Champions League 2008 (poi vinta ai rigori) contro il Chelsea: “sono un appassionato di tennis e ho sempre ammirato Roger Federer e il modo in cui controlla le emozioni. Selezionai cinque clip di Federer da far guardare ai ragazzi e ho chiesto loro di scrivere quale torneo si trattasse, quale set e quale punto. Hanno capito che era Wimbledon, ma non quale punto o set fosse. Ciò che gli ho fatto capire è che in qualunque situazione Federer stesse giocando, vinceva e giocava al miglior livello quando contava davvero. Poteva vincere il primo, perdere il secondo e il terzo, ma, quando arrivava al match point, tutto ciò che era accaduto non contava perché era molto concentrato sul vincere. Dissi al capo che dopo aver vinto col Barcellona, anche se avevamo battuto West Ham e Wigan ed esserci laureati campioni, dovevamo premere il tasto re-start in vista della finale col Chelsea. Eravamo 40-30 sul nostro servizio, quindi quello era il ‘momento Federer’ ed era su quello che bisognava concentrarci. Nani, Anderson, Ryan Giggs e gli altri nosri rigoristi sono stati cinici, questa è stata la differenza. Quando Anelka è andato sul dischetto, non potevo guardare ma sapevo che qualunque cosa fosse successa, Edwin era un vincente, quello era il suo momento Federer. Quella vittoria è stato qualcosa di fantastico”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery