Lazio, Inzaghi si rammarica ed in vista dell’Inter affronta il caso-De Vrij: dubbi sulla sua presenza

De Vrij LaPresse/Falcone

Il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, ha parlato del ‘conflitto d’interessi’ che sta facendo molto discutere in merito alla presenza di De Vrij contro l’Inter

“Dovevamo vincere questa gara, era il primo di due match point. Sapevamo che non sarebbe stata semplice, abbiamo preso due gol evitabili, poi siamo stati bravi a pareggiare e poi abbiamo avuto due occasioni nel finale con Milinkovic e Caicedo. Probabilmente meritavamo la vittoria ma ora ci giocheremo tutto con l’Inter, in casa nostra. Contro i nerazzurri dovremo giocare per vincere e per fare la gara come sempre, dovremo essere coraggiosi come tutto l’anno. Forse era destino che la Champions si sarebbe giocata all’ultima giornata”. Sono le parole del tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, a Premium Sport, dopo il pareggio 2-2 con il Crotone e in vista dello ‘spareggio’ Champions con l’Inter dell’ultima giornata di campionato. “Ce la metteremo tutta, abbiamo fatto tantissimi punti ma non sono bastati, dovremo cercare di farne un altro per conquistare una Champions che sarebbe meritata. Contro l’Inter con Immobile e Parolo? Hanno qualche problema. Vedremo in settimana come reagiranno e poi farò le mie valutazioni”, ha aggiunto Inzaghi.

De Vrij

De Vrij – LaPresse/Alfredo Falcone

“Cosa ho detto a Zenga a fine partita? Ci siamo salutati, con Walter c’è un buonissimo rapporto, ci siamo fatti i complimenti reciproci, poi alla fine è venuto fuori un pareggio che non serve a nessuna delle due. Il calcio è così, c’è delusione ma ripartiremo e ce la giocheremo con i nostri tifosi che anche oggi ci hanno supportato in tantissimi. Troppi punti tolti da errori arbitrali? Non mi va di pensare a quello che è stato perché tanto sul passato non si può incidere, si può incidere sul futuro e in questo momento il futuro si chiama Inter. Poi vedremo come andrà”, ha spiegato il tecnico della Lazio. “Che partita sarà per De vrij? Per il ragazzo sarà una settimana normale, si preparerà per giocare e poi con molta serenità sceglierò la formazione: domenica scioglierò il dubbio se schierarlo oppure no. E’ un grande professionista, anche oggi è stato bravissimo e sono stato molto contento di averlo allenato. Per domenica vedremo, faremo le valutazioni come è giusto che sia ma lui ha sempre onorato la maglia nel migliore dei modi. Wallace ha fatto benissimo oggi, Caceres e Radu stanno benissimo e mi porterò questi dubbi fino alla fine”, ha concluso Inzaghi. (Red-Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery