Inter in Champions, Lazio in Europa League: il calcio, a volte, è ingiusto!

Lazio vs Inter - Serie A 2017-2018 Alfredo Falcone - LaPresse

Inter e Lazio sono state le protagoniste dell’ultimo splendido atto del campionato di Serie A: Icardi e soci l’hanno spuntata in un finale assurdo

Inter in Champions, Lazio in Europa League, il calcio a volte è pazzesco. Sino a 15 minuti dalla fine del campionato, tutti gli indizi portavano a dire esattamente l’opposto, poi una frittata di De Vrij sul 2-1 e la successiva espulsione di Lulic hanno scatenato il putiferio all’Olimpico. Il rigore di Icardi ed una zuccata di Vecino hanno mandato in visibilio i tifosi dell’Inter, proprio l’uruguayano, uno dei peggiori dell’intera stagione nerazzurra. I verdetti vanno sempre rispettati, ma a volte non rispecchiano pienamente quanto espresso in campo. La Lazio, in tutta sincerità, ha dato spettacolo spesso e volentieri, l’Inter un po’ meno. Lode a Simone Inzaghi, che ha saputo sorprendere tutti coniugando gioco spettacolare e risultati di livello. Applausi al tecnico laziale, ma applausi anche al duo Lotito-Tare. Spesso criticata la dirigenza della Lazio, ma con un budget limitato ed un salary cap davvero ridotto, è riuscita a regalare una stagione comunque positiva. In casa Inter raccolto il massimo risultato con uno sforzo che però va decisamente rivisto pensando alla prossima stagione, quella che potrebbe essere del definitivo rilancio. L’Inter ha costruito la rosa malissimo, costringendo il tecnico a miracoli veri e propri sopratutto nella prima parte della stagione. E’ stato chiesto a Spalletti di ottenere risultati elevati con una rosa ridotta all’osso, sistemata parzialmente solo a gennaio. Il risultato alla fine è arrivato, probabilmente grazie più a caparbietà e grinta, che ad un reale gioco creato nel corso della stagione. Ingiusto anche l’esito del caso De Vrij, del quale si parlerà probabilmente a lungo, troppo a lungo. Il povero olandese le ha provate tutte per conquistarsi il rispetto dei tifosi di tutta Italia, ha giocato una grande partita, per poi cadere in un errore che è stato fatale e che porterà a notevoli polemiche (purtroppo). Le sue lacrime nel post partita dicono tutto dell’uomo che è De Vrij. Assurdo che dopo anni di grande calcio in maglia Lazio, possa venir ricordato per un fallo da rigore. Dunque, in sintesi, applausi all’Inter che approda in Champions League, applausi però anche alla Lazio, grandissima protagonista del campionato di Serie A.



FotoGallery