Ancora De Laurentiis shock: “non potevo rubare, vi dico quanti punti ha la Juve… Sarri? Tempo scaduto”

De Laurentiis

De Laurentiis durissimo contro la Juventus e contro gli arbitri del campionato italiano, lo scudetto il patron del Napoli lo sente suo

“Sono contento della stagione. Abbiamo chiuso il campionato a -4, quindi il campionato è nostro. Cosa potevo fare? Mica potevo andare a rubare?” Parole al vetriolo di Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli. Quest’oggi, dopo la vittoria contro il Crotone, il patron si è presentato in conferenza stampa tuonando contro la Juventus, parole che non passeranno inosservate per quanto concerne la sponda bianconera.

“91 punti, 91 punti, contro forse 90 (della Juve ndr), ma forse anche meno, penso si possa anche dire che lo scudetto, quello vero, ce lo siamo meritato, quello finto magari ce lo daranno l’anno prossimo. Se Sarri resta? Dovete chiederlo a lui, a me non ha mai voluto rispondere, ha sempre demandato a Pellegrini (il procuratore, ndr), l’ho chiesto a Pellegrini e lui mi ha risposto: ‘boh!’. Per me la data non c’è più, è tempo scaduto, perché a un certo punto l’abbiamo affrontato questo problema, in tutti i modi, poi io mi devo prendere la responsabilità, dobbiamo andare avanti. Non è detto vada via, c’è una clausola vediamo cosa accadrà”. Ha proseguito Aurelio De Laurentiis ai microfoni di Radio Kiss Kiss.  Il campionato è terminato, le polemiche evidentemente proseguiranno ancora a lungo…

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery