Tennis – Il retroscena ‘politico’ firmato John McEnroe: “Trump mi ha offerto 1 milione per sfidare le sorelle Williams”

LaPresse/Actionpress

Retroscena incredibile firmato da John McEnroe: l’istrionico ex tennista americano sarebbe stato contattato da Donald Trump per affrontare una delle sorelle Williams

Nei mesi scorsi John McEnroe aveva dato vita ad una particolare polemica legata al sessismo e alle differenze di genere nel tennis. L’istrionico tennista americano dichiarò che la top player WTA, Serena Williams, che in molti pensano possa giocare alla pari con i top maschili “sarebbe numero 700 al mondo se giocasse nel circuito ATP”, aggiungendo che se fosse lui a giocare nel WTA, nonostante l’età, sarebbe in top 500. Dichiarazioni di fuoco, alle quali avrebbe fatto seguito una lettera particolare spedita dalla Casa Bianca! Stando a quanto dichiarato da McEnroe, Donald Trump in persona gli avrebbe fatto recapitare una lettera nella quale era contenuta la proposta di affrontare una delle due sorelle Williams con tanto di 1 milione di dollari come compenso. McEnroe però ha rifiutato: “non ho mai voluto giocare contro una donna in una partita”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery