Jelena Djokovic, lo scatto d’orgoglio della moglie di Nole: “io la causa delle sue sconfitte? Vi dico tutto”

LaPresse/Xinhua

Jelena Djokovic ha commentato le voci che la indicherebbero come una delle principali cause del momento negativo di forma del marito

Tante sconfitte nei primi turni dei tornei, la forma fisica che fatica a tornare al top e la fiducia che proprio non riesce a stanziarsi su alti livelli. Il momento che Novak Djokovic sta attraversando non è propriamente dei migliori. L’infortunio al gomito e la conseguente operazione sembrano aver segnato uno spartiacque nella sua carriera fra quello che è stato e quello che sarà. Qualche malizioso rumor di gossip però, ha sottolineato come a Djokovic le cose non sarebbero andate benissimo anche in privato. Negli ultimi anni qualche presunto scandalo come il (mai confermato) flit con la star di Bollywood Deepika Padukone, o quello con una sua nutrizionista, potrebbero aver minato il rapporto sentimentale che lo lega alla moglie Jelena. Intervenuta in diretta tv in Serbia, Jelena Djokovic ha voluto smentire tali voci:

“nella vita di Novak ricopro una parte molto importante, ma nella sua carriera il mio ruolo è stato quello di dargli amore e sostegno, e credo che non ha alcuna logica credere che la colpa delle sue sconfitte sia mia. Sono orgogliosa della sua determinazione, forza e amore per ciò che fa. Non mi interessa sentire qualcuno dire che non si allena abbastanza perché so ciò che fa e vedo come lavora. Novak trova l’equilibrio per tutto nella vita. È un uomo che promuove valori veri con ogni suo gesto, ma il pubblico vuole vedere qualcosa di controverso in tutto”



FotoGallery