Intermarine: varata l’unità della Marina Militare ‘Angelo Cabrini’

Milano, 26 mag. (AdnKronos) – Si è svolta a Messina la cerimonia di varo della Unità Navale ‘Angelo Cabrini’, la prima delle due Unpav (Unità Navale Polifunzionale ad Altissima Velocità) commissionate dalla Marina Militare alla Intermarine (controllata del Gruppo industriale quotato Immsi). L’evento si è svolto alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Marina Militare Ammiraglio di Squadra Valter Girardelli, del management di Intermarine e delle autorità civili e religiose.
Alla nave è stato dato il nome dell’ammiraglio e incursore della Regia Marina, decorato con la Medaglia d’Oro al Valor Militare per l’affondamento dell’incrociatore pesante inglese York il 26 marzo 1941 nella baia di Suda a Creta. Madrina dell’Unità è la signora Anna Accardo, madre del Secondo Capo Nicola Fele, incursore della Marina Militare, insignito con la Medaglia d’oro al Valor di Marina, deceduto in servizio nelle acque del basso Adriatico il 15 febbraio 1992.
Le unità navali classe Cabrini, forniranno supporto alle operazioni delle Forze Speciali della MM (Gruppo Operativo Incursori – G.O.I.), sia esso nella fase di addestramento che nella conduzione delle stesse. In aggiunta, concorreranno al controllo dei traffici marittimi, al contrasto dei traffici illeciti, alla sicurezza in ambienti con presenza di minaccia asimmetrica e all’evacuazione di personale da aree di crisi.



FotoGallery