Governo: tempi incerti per incarico Mattarella, nulla di deciso su Conte/Adnkronos (2)

(AdnKronos) – Per questo sul tavolo del Capo dello Stato resterebbe l’opzione di un incarico a Luigi Di Maio, leader politico del partito più votato alle elezioni e numericamente più forte rispetto alla Lega, ipotesi certo non del tutto accantonata dal diretto interessato, anche se è ovvio che una scelta del genere potrebbe rimettere in discussione molti degli accordi già raggiunti tra M5S e Carroccio.
Di sicuro restano i punti fermi fissati da Mattarella ieri e nei giorni scorsi. Qualunque siano gli accordi programmatici e a livello di organigramma raggiunti dalle forze politiche, è il presidente del Consiglio che dirige e coordina l’attività politica e amministrativa del governo, essendone il responsabile.
Quanto ai ministri, vengono sì proposti dal premier, ma nominati dal Capo dello Stato, che naturalmente vorrà garantire che si tratti di personalità che tengano la barra dritta rispetto ad alcuni capisaldi programmatici: la tenuta dei conti pubblici, il rispetto degli impegni internazionali dell’Italia, a partire da quelli con l’Unione europea; l’ancoraggio alle alleanze storiche del nostro Paese.



FotoGallery